Aiutaci
Sponsor

Logo Gruppo Fondiaria


Logo Sasa


Logo Castelvecchio


Logo Trudi


Logo Provincia Gorizia


Logo Città di Monfalcone
Partner

Logo Alto Adriatico


Logo Navico


Logo Movendo


Logo Syac


Logo Tecnoteca


Logo KoraComunicazione


Logo Harken


Logo Lofu
 
Progetto

DA TRIESTE A GENOVA IN MARE: TUTTO PER SOLIDARIETÀ!

In cosa consiste?

“Libera la vita, libera le vele” è il nome della sfida che la velista triestina Margherita Pelaschier intraprenderà il prossimo mese di marzo per sensibilizzare l’opinione pubblica in merito alle patologie chirurgiche infantili e raccogliere fondi in favore dei progetti promossi da A.B.C. Associazione per i Bambini Chirurgici del Burlo onlus.


In pratica...

Margherita, ragazza dolce e determinata, partirà dalla città giuliana per portare messaggi di solidarietà, lettere e disegni preparati dagli stessi bambini della Chirurgia dell’Ospedale Infantile di Trieste “Burlo Garofolo”, appesi ai peluche Trudi, ai bambini nelle stesse condizioni ricoverati al “Gaslini” di Genova.

In due o tre settimane dalla partenza la bionda velista, figlia di Mauro Pelaschier, arriverà a Genova, prima donna italiana a compiere questo tipo di impresa.
Nella settimana antecedente la partenza, Margherita metterà a disposizione la barca e accoglierà chi vorrà visitarla presso lo Yachting Club Adriaco e, sempre nella sede dello storico club velico, il giorno prima della partenza verrà organizzata una serata, dedicata alla presentazione del progetto, in cui si darà il via ufficiale all’evento e alla raccolta fondi a favore di A.B.C .
All’arrivo a Genova, Margherita Pelaschier si recherà personalmente al reparto di Chirurgia del Gaslini per consegnare ufficialmente i messaggi di solidarietà dei bambini del Burlo. In una delle giornate successive verrà organizzata una serata in cui si concluderà ufficialmente l’evento.

Sponsor

L’evento sarà reso possibile grazie al sostegno economico di importanti aziende: il Gruppo Fondiaria Sai di Torino, Sasa Assicurazioni di Trieste e Trudi spa di Tarcento.

Partner tecnici

logoCantiere

L’ imbarcazione che Margherita userà durante il giro d’Italia sarà il nuovo Alto Adriatico 38’ del Cantiere Alto Adriatico di Monfalcone.


La preparazione e l’evento stesso potranno essere seguiti attraverso questo sito, creato dall'azienda udinese Tecnoteca Srl.


Inoltre, attraverso un sistema GPS e GPRS fornito da Move&do di Trieste, leader nel settore del mobile resouces management, sarà possibile seguire in tempo reale la posizione della barca durante l’impresa.

Related content