Aiutaci
Sponsor

Logo Gruppo Fondiaria


Logo Sasa


Logo Castelvecchio


Logo Trudi


Logo Provincia Gorizia


Logo Città di Monfalcone
Partner

Logo Alto Adriatico


Logo Navico


Logo Movendo


Logo Syac


Logo Tecnoteca


Logo KoraComunicazione


Logo Harken


Logo Lofu
 
abc burlo

logo_ABC

A.B.C. (Associazione per i Bambini Chirurgici del Burlo) nasce nel febbraio 2005 dall’iniziativa di alcuni genitori provati dalla dolorosa esperienza per la malattia dei loro figli.

A.B.C, associazione di volontariato è onlus dal dicembre 2005, ha come obiettivo quello di aiutare i bambini affetti da gravi patologie malformative che richiedono interventi chirurgici multipli e complessi, ed i loro genitori ad affrontare più serenamente gli interventi, la permanenza all’Ospedale Pediatrico “Burlo Garofolo” di Trieste, la riabilitazione post-operatoria e il reinserimento sociale.

A.B.C. chiede che il paziente sia pensato innanzitutto come individuo “unico” al quale venga riservato un progetto di salute specifico, a lui dedicato e desidera che questo trovi applicazione per tutti i bambini chirurgici nelle varie epoche della vita, anche durante la gestazione.

Molti obbiettivi importanti sono stati raggiunti in due anni di vita dell’Associazione:

  • Quando già in gravidanza vengano diagnosticate patologie malformative o tumorali, A.B.C. si fa carico, dal gennaio 2006, di un supporto psicologico rivolto ai genitori a garanzia di una adeguata informazione sulla malattia, sulla sua prognosi, per una sua migliore accettazione ed una consapevole condivisione del programma terapeutico per il nascituro, attraverso la presenza in Reparto della Dott.ssa Rosella Giuliani, psicologa e psicoterapeuta.

  • In epoca neonatale, quando inizia l’iter chirurgico terapeutico con lunghi e ripetuti periodi di ospedalizzazione per il trattamento di malformazioni congenite, l’Associazione continua il supporto psicologico dei pazienti e dei loro genitori tramite la presenza dello specialista e, da marzo 2006 mette a disposizione gratuita - ove necessario - un alloggio ai familiari che provengono da fuori Trieste, soprattutto se sono costretti a soggiornare nella città per diverse settimane o mesi.

  • Supporta economicamente le famiglie in particolari situazioni di necessità, per poter adempiere alle cure chirurgiche dei loro piccoli.

  • A.B.C. incentiva la ricerca clinica e di laboratorio nelle scienze chirurgiche pediatriche, finanziando una borsa di studio per approfondire il metodo “Raman” in Chirurgia Pediatrica (metodo che permette di fare diagnosi e terapia nella stessa seduta operatoria, tramite l’acquisizione di una biopsia ottica del tessuto in tempo reale durante l’intervento chirurgico).

  • A.B.C. promuove inoltre la crescita professionale del personale medico e paramedico del territorio, infatti nel marzo scorso ha organizzato e finanziato un Congresso Internazionale dal tema “La terapia delle malformazioni fetali”.

  • Grazie ad un fondo ingente A.B.C. ha permesso la costituzione e l’avvio nell’anno in corso di un laboratorio specializzato di patologia pediatrica altamente qualificato presso l’Ospedale Infantile “Burlo Garofolo” di Trieste con un indirizzo preponderante per la ricerca in tema di patologia malformativa. Una struttura di ricerca per eseguire esami specifici di tessuti con tecniche altamente specializzate in ambito pediatrico, riconosciute ed adottate da oltre un decennio in molti Centri di eccellenza.

L’impegno di A.B.C. si svolge su svariati fronti. L’intento principale è quello di supportare nella fase della malattia genitori e bambini, ma anche di dare delle speranze in più di guarigione. Infatti A.B.C. non tralascia il supporto a livello scientifico, quest’ultimo rappresenta un investimento per la crescita della medicina su tutti i fronti ed ha come conseguenza una possibile risoluzione o una gestione meno pesante in termini di carico familiare di alcune patologie.

La Chirurgia Pediatrica dell’Ospedale “Burlo Garofolo”

L’Istituto “Burlo Garofolo” costituisce, per la sua alta specializzazione, un punto di riferimento regionale, e non solo.

Le attività svolte in seno all’ IRCSS “ Burlo Garofolo” sono simili a quelle che si prefiggono le Università: aggiornamento continuo, impegno nella di ricerca, collaborazione con altri Istituti Scientifici ed integrazione tra progetti di ricerca a carattere nazionale ed internazionale.

Oggi la direzione del Dipartimento Chirurgico é affidata al Dr. Jurgen Schleef, di nazionalità tedesca, pioniere della chirurgia mini-invasiva in età pediatrica e neonatale, è uno dei chirurghi pediatri più brillanti a livello europeo.

La sezione di Chirurgia é punto di riferimento per il trattamento di patologie malformative individuate precocemente tramite la Diagnostica Prenatale. La diagnosi in utero e la terapia delle anomalie sono oggetto di valutazione collegiale sistematica da parte di tutti gli specialisti (ostetrici, chirurghi pediatri, neonatologi, cardiologi, neurologi, radiologi, anestesisti, ortopedici, psicologi, otorinolaringoiatri, chirurghi maxillo-facciali, oculisti) ancor prima che avvenga il parto.

Presso l’Unità Operativa di Chirurgia vengono trattate malattie e malformazioni dell’apparato gastro-intestinale, urinario, toracico, patologie rare e traumatologiche in bambini ed adolescenti, ed é attualmente centro di attrazione nazionale per pazienti disabili con patologie chirurgiche. A questi bambini é

possibile offrire un approccio diagnostico e terapeutico multidisciplinare (ORL pediatrica, ortopedia pediatrica, maxillo-facciale pediatrica, ecc..) simultaneo, in tempi brevi, nell’ambito della medesima degenza, utilizzando inoltre tecniche mini invasive.


Trieste, 26 ottobre 2007


Luca Alberti

Presidente A.B.C.

Associazione per i Bambini

Chirurgici del Burlo onlus